OLTRE AL DANNO LA BEFFA!

NOI NON CI STIAMO!

CHIEDIAMO IL RISPETTO DELLA NOSTRA DIGNITA’!

LE LAVORATRICI E I LAVORATORI DELLA SOCIETA’ FAS CHE SVOLGEVA IL SERVIZIO DI PULIZIE PRESSO NUMEROSE COMPAGNIE AREEE A MALPENSA, NONOSTANTE DA PIU’ MESI NON HANNO RICEVUTO LO STIPENDIO, SONO STATE LICENZIATE A SEGUITO DEL FALLIMENTO DELLA LORO SOCIETA’ ALL’INIZIO DEL 2014.

OLTRE A NON AVER VISTO ANCORA UN SOLDO, L’AZIENDA E IL CURATORE CHE GESTISCE L’AMMINISTRAZIONE DOPO IL FALLIMENTO, NON VOGLIONO CONSEGNARE LORO IL CUD (EX 101) PER POTER FARE LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI.

E’ INACCETTABILE QUESTO COMPORTAMENTO IN SPREGIO A OGNI REGOLA CIVILE.

SONO SEMPRE I LAVORATORI A DOVER SUBIRE LE RESPONSABILITA’ DELLE AZIENDE CHE NON RISPETTANO LE LEGGI!

OLTRETUTTO, FARE LA DICHIARAZIONE,  PER I LAVORATORI, SIGNIFICA RECUPERARE PARTE DELLE SPESE MEDICHE SOSTENUTE NEL 2013.

CON QUESTO ATTEGGIAMENTO, VENGONO NEGATI, OLTRE AGLI STIPENDI LAVORATI E NON PERCEPITI, ANCHE EVENTUALI SPESE MEDICHE RECUPERABILI.

PER QUESTI MOTIVI ABBIAMO DECISO INSIEME AI LAVORATORI DI PROTESTARE:

PRESIDIO

GIOVEDI’ 22 MAGGIO 2014 DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 12.00

VIA MAMELI, 32 A BUSTO ARSIZIO (VA)