Contro la firma del contratto Oltre duecento tra macchinisti e capitreno Trenord hanno manifestato stamane sotto la regione LombardiaTrenord, attuata dai soliti confederali/autonomi che rappresentano solo sè stessi; un contratto che peggiora pesantemente le condizioni di lavoro, ancor più - se possibile - di trenitalia; i lavoratori chiedono una consultazione vincolante per poter esprimersi in prima persona.

Presenti capitreno e macchinisti Trenord di Orsa e Cub con le rispettive bandiere.
Avanti con la mobilitazione!
Milano, 23 ottobre 2012