Linate Malpensa:

VICENDA “AIUTI DI STATO SEA HANDLING”

Lunedì 14 marzo, presso la commissione per le petizioni, del Parlamento Europeo, si discuterà la petizione inoltrata da alcuni lavoratori Sea H..

La commissione, come si può notare, nel marzo 2014, ha liquidato il problema come un atto amministrativo, che a detta loro non può che generare “miglioramenti per i lavoratori”.

Come Cub trasporti, tramite alcuni lavoratori, abbiamo attivato la richiesta di poter partecipare alla discussione della commissione, inviando anche alcune osservazioni e richieste di chiarimenti. Ora, anche se sono trascorsi oltre due anni, la mozione verrà discussa pubblicamente, con la presenza di rappresentanti dei lavoratori, che interverranno.

In particolare i lavoratori vorrebbero sapere:

  • a che punto è la situazione anche a fronte della nascita di Airport H., con le conseguenti indagini svolte dal parlamento europeo;
  • chi è stato sentito a nome dei lavoratori e cosa ha formalizzato;
  • quali decisioni sono state prese, tra Sea e comunità europea sulla nascita di Airport H. e sulla sua privatizzazione.

Inoltre, alla commissione, forniremo i dati della situazione che vede, una perdita occupazionale di centinaia di lavoratori, in parte sostituiti da lavoratori ultraprecari e sottopagati.

Spiegheremo alla commissione, che l’intervento sanzionatorio contro Sea h., è servito solo a ridurre salari e posti di lavoro, per poi privatizzare l’intera attività di handling degli aeroporti milanesi.

10/3/2015 Cub Trasporti