MALPENSA:

Ryanair abbandona la coop. Alpina!

Da giorni con sempre più insistenza, circolava nello scalo di Malpensa, la notizia del cambio di gestione delle attività di terra, ceck-in, carico e scarico bagagli e rampe, da parte di Ryanair, da Ags a Airport h..

Leggi tutto...

 

CARGO MALPENSA ALHA:

IL GIUDICE ORDINA A COOP NCL E A ALHA, DI PAGARE IL PREMIO!

Ieri il Giudice del lavoro di Busto A., con sentenza ha ordinato alla coop. Ncl, al consorzio Logico e ad Alha A. al pagamento del premio di risultato del 2016.

Leggi tutto...

 

CARGO MLE:

COOP. COROS, TUTTO TACE!?

Da alcuni mesi, di fronte al forte attacco da parte di tutti, nei confronti degli iscritti alla nostra organizzazione, abbiamo deciso di ponderare ogni iniziativa sindacale. Purtroppo, al di la delle belle parole per fare qualche tessera, a nessuno interessa affrontare i problemi dei lavoratori, che rischiano di restare irrisolti.

Leggi tutto...

 

CONTRO SEA,

IN DIFESA DELLA DEMOCRAZIA

E PER IL DIRITTO DI SCIOPERO!

Il prossimo 30 gennaio si terranno presso il Tribunale di Milano due udienze sulle questioni sindacali di Linate e Malpensa.

Leggi tutto...

 

CONTINUA LA LOTTA!

Venerdì 19 gennaio

SCIOPERO di 24 ore dell’intero comparto aeroportuale

SEA, AIRPORT,

AVIAPARTNER, ATA, AGS

LINATE E MALPENSA

  • PER IL RISPETTO DEL CONTRATTO NAZIONALE SUL CALCOLO DELLE MAGGIORA
  • CONTRO GLI ACCORDI CAPESTRO NON VOLUTI DAI LAVORATORI;
  • PER PREMI AZIENDALI IN BUSTA PAGA;
  • PER LA RIAPERTURA DELLA MENSA A LINATE;
  • IN DIFESA DELLA BUSTA PAGA DEI LAVORATORI PART-TIME;
  • PER UNA CLAUSOLA SOCIALE DI SITO CHE GARANTISCA I DIRITTI ACQUISITI;
  • IN DIFESA DEL DIRITTO DI SCIOPERO MINACCIATO DALLE AZIENDE CON I PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI;
  • IN DIFESA DEI LAVORATORI DI ALITALIA;

CUB Trasporti

 

ACCORDO SICUREZZA SEA:

PRESENTATA LA CAUSA CONTRO LA DIREZIONE

Nei giorni scorsi, la nostra organizzazione ha presentato la causa ex art 28 statuto dei lavoratori, contro la Sea.

Con questo ricorso chiediamo al Giudice del Lavoro di accertare l’antisindacalità della Sea spa, consistita nell’aver estromesso volutamente tutte le rsu dagli incontri, dopo la contrarietà manifestata dalle nostre rsu, sia nei primi incontri che anche nelle assemblee dei lavoratori.

Ne consegue che anche a fronte della mancato convocazione del referendum richiesto da oltre il 30% dei lavoratori, l’accordo 30/10/2017, non può essere applicato a tutti i lavoratori non iscritti alle ooss firmatarie ed in particolare a quelli che hanno espressamente comunicato la loro contrarietà.

Leggi tutto...

 
Chi è online
 18 visitatori online